PROJECT MANAGEMENT DVA

Lo studio si propone a privati, enti publici ed investitori e lavora per individure gli obbiettivi nel modo più preciso e determinare un costo di costruzione accessibile ed adeguato.
Si effettuerà una valutazione preliminare dove si individueranno con attenzione le necessità e le intenzioni per definire una unica strategia "snella" (lean strategy).
Con la nostra fessibilità possiamo avvalerci di collaborazioni esterne e utilizziamo software che permettono una verifica dei risultati con visualizzazioni realistiche - non solo rendering.
La redazione completa e sintetica di disegni, documentazione, calcoli e valutazioni economiche saranno alla base di una architettura essenziale .

ECONOMIA e AMBIENTE DVA

L'attività dello studio si vuole avvicinare progressivamente a proposte progettuali che tengano conto della stretta interazione esistente tra ECONOMIA e AMBIENTE.
Ogni progetto (edile, architettonico, d'arredo) e la sua realizzazione comportano una spesa consistente che si deve poter sostenere oggi per avere dei vantaggi nel futuro.
Quanto più cresce la consapevolezza dell'importanza degli investimenti di sostenibilità ambientale tanto scendono le possibilità economiche dei singoli. Sfortunatamente questo aspetto raddoppia la distanza.
Per riallineare desideri e mezzi economici dobbiamo individuare tutti gli elementi che interagiscono nella definizione della spesa finale.

Lo studio vuole aiutare a trovare un corretto rapporto Costi/Benfici = C/B agendo su 3 gruppi di fattori principali

work in progress

V/S DVA

In questa tabella esemplificativa si vuol far vedere come da un importo dei lavori possiamo ricavare un possibile scenario di distribuzione delle spese e dei ritorni.
Seque una ipotesi di ristrutturazione di una abitazione e ovviamente bisognerà verificare le quantità con un computo metrico specifico per il progetto.
Per procedere inserire nella casella grande arancione della tabella sotto un ipotetico importo dei lavori, il risultato naturalmente è solo esemplificativo e si declina ogni responsabilità da un utilizzo della tabella senza una consultazione dello studio.

tipo
%1
%2
importi in base a %3
variazione immediata ±4
recuperati in 10 anni5
FD
FD
ML
MN
IA
SS
CP6
FI
RR
RI
RG
Tot  inserire =>
C/B    

1) percentuale che genera un risparmio o un recupero economico nel tempo
2) percentuale che genera l'importo corrispondente alla voce - 0=nessun mutuo - o modificare se si hanno dei preventivi
3) importo generato dalle percentuali di cui al punto 2)
4) variazioni in risparmio se positive o in maggior costo se negative
5) importo recuperato fiscalmente o con un risparmio sui consumi energetici
6) inserire la percentuale che si prevede di mutuo (default 50%) se prima casa si recupera un 6% il maggior costo del mutuo non viene calcolato per l'implicito vantaggio del godimento immediato del bene

work in progress